Sunday, May 20, 2012

Giorno 8 (discontinuity)

21 maggio 2012... l'una circa

 "Mancanza di continuità, interruzione nel tempo o nello spazio: d. di movimento; d. della tradizione; d. di una superficie, ecc.; anche in senso fig., di cosa che non sia continua, coerente, unitaria nelle sue manifestazioni o qualità: d. di metodo; d. di tono, di stile; d. di un racconto, di un discorso, ecc."

 E non è una gran bella cosa quando la materia in discussione porta il tuo nome e cognome... è come avere la spia, sempre in rosso, qualcosa che non va e continua a non andare.
Sono il ritratto di sacrifici fatti per essere vanificati, con fatica doppia e frustrazione tripla.
Certo: quando si è a dieta non si dovrebbe andare alle feste dei bambini con rinfresco per gli adulti...
da domani si riparte, come sempre.
Si campa fino a sera e poi si mette un punto... così, all'indomani, si riparte.
Alla ricerca di un senso ma anche di consenso... perché no. Se ho scritto un libro e sono riuscito a pubblicarlo ora dovrei mettermi a fare il figo che se ne fotte di venderlo?
Io TROMBATE voglio venderlo... e voglio pubblicare ancora e vendere anche quello ma di più.
Poi... poi si vedrà.
Vorrei anche riuscire in questa dieta... per ora riesco a scrivere, tanto... bene?
Non saprei.
A domani!
 
http://www.facebook.com/Trombate




http://www.youtube.com/watch?v=g1-0SMX81i4

Friday, May 18, 2012

Giorno 5 (notte gorda)

18 maggio ore 9 circa
Quando sei a dieta e ti risvegli con mal di stomaco, alito peggiore del solito, umore pessimo ed un certo mal di pancia vuol dire che nella notte è andata in onda un'edizione speciale di Notte Gorda!
Programma curato da chi riesca con una certa disinvoltura a mettere da parte la propria scelta dietetica per assaltare il frigorifero e depredarlo senza pietà, senza obbligo di fare prigionieri!
Questa notte di scena a Notte Gorda c'ero io... come antico fromboliere mi sono mosso con grazia afferrando, addentando, deglutendo e ricominciando!
Mi sono esibito nella danza del pancione saltellando dalla sedia al frigo, dai coltelli alla dispensa... cantando canzoni mute per l'eccessivo impegno del cavo orale!
Certo così se ne va tutto a carte quarantotto ma in certi momenti è difficile, quando il vuoto ti penetra così prepotentemente la testa da importi di scacciarlo riempiendo, riempiendo...riempiendo!
Ma lasciamo stare, meglio non parlarne, oggi è un altro giorno... vi tengo aggiornati!

Tuesday, May 15, 2012

giorno due

15 maggio 2012

La cosa peggiore dell'essere a dieta è il cominciare a pesarsi... perché ci si dovrebbe pesare una volta la settimana ma ogni volta che vai al bagno la bilancia è li che ti guarda e ti chiede di "montarla" e di farla godere!
E godere è bello e ci piacerebbe poterlo fare più e più volte al giorno... sperando sempre di trovare qualchge grammo in meno. Sperando che ogni passo, ogni sforzo e ogni seppur minimo movimento sia causa di clamorose migrazioni caloriche... da noi verso un punto imprecisato(basta che sia lontano) nel cosmo.
E allora vai nel cesso dove la dea con lancetta incorporata ti aspetta nel buio e ti guarda... ti tenta... ti provoca.
Dunque ti pesi e subito lo rifai togliendoti le scarpe... poi via i calzoni... e dunque è la volta della camicia, t-shirt o sia quel che sia... e la lancetta retrocede ma lo fa troppo timidamente.
Via i calzini e via le mutande ma il peso si riduce in maniera impercettibile mentre la panza fa bella mostra di se e tu ti ricordi il perché della tua dieta, e ti viene fame, e ti lasci andare e la lancetta sembra risalire... allora trattieni il fiato e tiri su il tallone del piede sinistro pur di  influenzare il depressivo esito.
Ti guardi allo spacchio "potrei farmi la barba e certo che se mi rasassi i capelli... ma avrò cagato?!"
Poi ti strappi a morsi una mano e ti mozzi di netto un piede ed un coglione perché tanti doppioni in fondo servono poco! E alla fine sei davvero dimagrito... e guardandoti allo specchio vedi che comunque di coglioni ce ne sono ancora due!
...
Ci si dovrebbe pesare una sola volta alla settimana, sempre con la stessa bilancia, sempre alla stessa ora, meglio se prima di colazione e dopo aver evaquato.
Io non mi sono ancora pesato ma mi chiedo: in due giorni sarò dimagrito di  sette...otto...dodici chili?

BUONANOTTE!

Monday, May 14, 2012

Giorno uno

                                                                                                                             14 maggio ore 23 circa
Lo avevo promesso ed eccomi qui a raccontare il mio primo giorno di dieta.
Primo giorno seguito dall'ultima notte di non dieta.
Così ier sera mi son concesso uno spuntino pre notturno a base di pane e formaggio e majonese quindi, giacché c'era ancora spazio, ho preso una mezza sfogliata, l'ho farcita con marmellata di amarene ed ho ingurgitato il tutto.
Accadeva poco più di ventiquattro ore fa... ora sono a dieta.
Per festeggiare l'uscita del libro, per far una cosa nuova, per... bla bla bla!
Ci tengo ad evidenziare come uno degli ultimi pensieri della nottata sia stato dedicato alla prima colazione che di norma posso anche saltare senza risentirne minimamente ma che, in regimi di alimentazione controllata, diviene un "pasto fondamentale". Lo dicono tutti i medici.
La verità è che si tratta di un pasto... lo sanno tutti coloro che per un motivo o per l'altro, sono cosatretti a mangiare meno di quanto vorrebbero.
Quelli per cui il cibo non è legato semplicemente alla nutrizione ma al piacere in se di MANGIARE!
Poi, diciamolo, avevo del cocomero nel frigo e il cocomero ha un certo potere orgasmatico a cui non ho intenzione di resistere... iniziare una dieta con una colazione a base di cocomero vuol dire iniziare bene.
Questo ovviamente a meno che il cocomero non sia "citrulo" come si dice dalle mia parti( in italiano cetriolo, quindi di scarso sapore) ed il cocomero in questo caso era, manco a dirlo, citrulo...
Ed io mi sono, va detto, già svegliato dolente con bruciori alla gola un raffreddore imbarazzante e una dieta di damocle pendentemi sul capo... non basta già l'essersi dovuto svegliare  per via di urlante sveglia per essere d'umore dubbio?
Poi la giornata ha avuto inizio e sotto la pioggia mi son diretto, come ogni giorno, in quel di Napoli.
Cosa ho mangiato? Non ve lo dico, vi basti sapere che ho rispettato i patti e che ora, sbracato sul solito divano, sorseggio camomilla con olii essenziali per provare ad arginare malanni  sgraditi quanto scoccianti.
Se ho fame?
Ho visto cose che voi umani... CERTO CHE HO FAME!

cordialmente
emmepi8

p.s.
parlando di diete ieri un amico consigliava: "per favorire una buona dieta fà in modo di non avere mai la dispensa troppo piena!"
Ma allora io lavoro per una congrega di dietologi?





Saturday, May 12, 2012

Cambio di direzione.

video
                                                                          Domenica 13 maggio ore 02:00 circa...


Avete idea di cosa significhi scrivere e pubblicare un libro?
Ok, nulla di trascendentale in fin dei conti ma credetemi: il secondo è più complesso e difficoltoso del primo... e temo che il terzo non sarà più facile del secondo. Pazienza!
Se vi raccontassi tutti i retroscena correrei il rischio di non essere creduto, di conseguenza non essere letto ed in ultima analisi di avere buttato del tempo che avrei potuto utilizzare altrimenti!
Ma ormai... ormai il libro è scritto, pubblicato, battezzato!
Secondo libro, nuova fase, nuovi sogni e speranze ma anche nuove delusioni: in prospettiva intendo.
Mi domando se la mia vita cambierà... e in che modo? Insomma è lecito aspettarsi, o tracciare in prima persona, una cazzo di linea di demarcazione?
Della serie prima e dopo la cura... ieri e oggi... giorno e notte! Certo bisognerebbe stabilire la malattia e convincere il mondo che questa sia la cura, oppure dovrei abbassare il tiro.
...
Abbasso il tiro, riduco le pretese e vedo di andare avanti.
Si ma che faccio?
Ci stavo pensando da un po'... mi taglio i baffi? Non esiste!
Lascio crescere i capelli? No non è il caso...
Abiti nuovi? Che cazzata.
Riprendo a mangiare carne? Inutile.
Scrivo un altro libro? Scontato... eddai!
E se mi ubriacassi? DESUETO!

Ecco, ci sono: DIMAGRISCO!

Il pensiero non è originalissimo ma non è del tutto scontato, potrebbe apparire ridicolo il fatto che io stia qui a raccontarlo ma da sempre si dice che in rete ci sia di tutto, cose utili e cose inutili... poi ci sono le cose stupide e dannosa. Questa non mi sembra per nulla dannosa. Forse è stupida e di certo inutile.
Ma non per me, sia chiaro!
Voglio negare di avere un po' d'affanno quando corro o quando faccio volare in cielo mia figlia(che per altro ama il numero del papà giostra!)?
E vogliamo sottovalutare il fatto che quelle vecchie scatole di cartone che sono il mio"guardaroba estivo" è in buona parte composto da magliette, camice e bermuda che al momento fanno tanta fatica ad entrarmi quanta ne fanno per scapparmi di dosso!
E non mi pare di essere più nella classificha dei cinque uomini più sexy del pianeta (né della citta... del quartiere... neanche del palazzo!)per la mia dolce metà... che al momento è solo un dolcissimo quarto!
E ribadisco: dolcissimo!
Si, dimagrisco e lo racconto a chi voglia leggere... e vi racconterò il tutto con parole, foto e dati.
Inutile dire che se alla lunga il risultato dovesse essere positivo sarei legittimamente autorizzato a dire: LEGGETE TROMBATE, L'UNICO LIBRO CHE FA DIMAGRIRE!
Oggi è domenica, lo è solo da un paio d'ore ma è domenica e domani, lunedì quattordici alle ore sette circa, avrà inizio questa avventurosa avventura!
Restate sintonizzati se volete vedere come potrà continuare, inviatemi consigli(sempre i soliti mi raccomando), critiche e suggerimenti. Ma potete anche restare in silenzio, non leggermi e passare il vostro tempo fra palestra, jogging mattutino ed istruzioni del cellulare(la cultura sempre al primo posto!)... Io ora vado a mangiare una fetta di pizza!



emmepi8